VIDEO/ Il saio delle Stimmate di Padre Pio a Gesualdo, commozione in paese

28 Aprile 2019

Centinaia di persone a Gesualdo per ammirare e pregare dinnanzi all’abito indossato da Padre Pio il giorno in cui ricevette le stimmate. Dopo aver toccato le maggiori capitali europee e i più importanti santuari francescani italiani, la reliquia è giunta a Gesualdo, nella chiesa della Madonna delle Grazie, dove si respirava profumo di santità.

Padre Pio ha dimorato nel paese irpino nel 1909, nell’antico convento dei Padri Cappuccini. Qui ha pregato ai piedi della Madonna delle Grazie e si è formato negli studi di teologia, preparandosi a diventare sacerdote il 10 agosto 1910. Padre Pio durante la sua permanenza ha percorso le strade del centro irpino e quelle dei comuni vicini, lasciando un indelebile ricordo tra coloro che l’hanno conosciuto.

Ancora oggi è possibile visitare a Gesualdo la cella e il percorso museale che conserva importanti testimonianze del suo soggiorno. Il saio è quello che il Santo indossava il 20 settembre del 1918, giorno in cui ricevette, nel coro della chiesetta di Santa Maria delle Grazie di San Giovanni Rotondo, il dono delle stimmate della Passione di Cristo, che resteranno aperte e sanguinanti per cinquant’anni.