Video hot con minorenne: iniziati gli interrogatori

0
43

di Andrea Fantucchio

Video hot di una minorenne avellinese su whatsapp. Ora gli indagati sono quattro. Questa mattina i primi interrogatori. Si tratta di amiche e amici della ragazzina. Per gli inquirenti della procura presso il tribunale dei Minori di Napoli sarebbero stati loro a diffondere le immagini. L’inchiesta è nelle mani del procuratore Maria De Luzenberger.
Una delle amiche sotto inchiesta – assistita durante la deposizione dall’avvocato Gerardo Santamaria -, avrebbe ricostruito la vicenda, sostenendo che questa storia è solo frutto di un banale e terribile equivoco.

I video in questione sarebbero due. Girati dalla stessa ragazzina: si è ripresa in atteggiamenti sessualmente espliciti. Non si sa per ora come siano finiti in mano di alcune amiche e chi e perché li avrebbe poi diffusi ad altre persone.
Gli inquirenti hanno ipotizzato a carico degli indagati i reati di diffamazione e diffusione di materiale pornografico.

Si sta cercando di capire anche il livello di diffusione di quei video. Via web, e grazie ai telefonini, non è molto difficile arrivare a migliaia di persone anche in poche ore. Ma sembra comunque, dalle prime verifiche degli investigatori, che quelle immagini siano rimaste all’interno di una cerchia piuttosto ristretta di persone.