VIDEO-FOTO/ San Martino, ispezione del Soccorso Alpino nel “Caudino” ancora tombato

29 Dicembre 2019

Ispezione nel torrente Caudino ancora tombato da parte degli speleologi del Soccorso Alpino.

Il sopralluogo, effettuato questa mattina, era già stato annunciato nella mattinata di ieri, a seguito della riunione del Coc per fare il punto della situazione a distanza di sette giorni dall’esplosione di Piazza XX Settembre.

Nello specifico, i tecnici del CNSAS hanno ispezionato tre tratti tombati del torrente dove vi era la necessità di accedere solo con personale specializzato e la parte alta della collina che sovrasta il paese di San Martino V.C. interessata da due frane; di cui una prima di entità più importante, la stessa che la scorsa settimana ha ostruito il letto del fiume arrivando fino al centro del paese e una seconda di minore entità ma non meno preoccupante posta più a monte. La direzione regionale CNSAS invierà poi il dettaglio dello stato di fatto richiesto alla Protezione Civile.

Si continua, dunque, a lavorare per liberare il torrente Caudino da alberi, tronchi e detriti che a causa della frana si sono riversati nel corso d’acqua lo scorso 22 dicembre.