VIDEO-FOTO/ Dal PalaDelMauro alla provincia: il grande sforzo dell’Irpinia per l’accoglienza

0
1000

Giornata dedicata all’accoglienza dei profughi ucraini oggi in Irpinia. Prima la visita al Punto Unico d’Accoglienza, sito al Paladelmauro, da parte del Prefetto Paola Spena, del Questore Maurizio Terrazzi e della manager dell’Asl Maria Morgante.

Centro che si sta dimostrando un efficace punto di riferimento per il disbrigo delle pratiche amministrative e sanitarie dei cittadini in fuga dalla guerra. Da oggi aperti anche i due hub di Ariano Irpino e Sant’Angelo dei Lombardi, dove sono presenti anche i commissariati di Polizia per l’identificazione dei profughi.

A seguire è stato sottoscritto con i sindaci dei comuni di Andretta, Aquilonia, Atripalda, Bisaccia, Lapio, Monteverde, Sant’Andrea di Conza, Sant’Angelo dei Lombardi, Savignano, Senerchia e Villamaina un accordo di collaborazione interistituzionale per lo svolgimento delle attività di accoglienza straordinaria e temporanea dei rifugiati.

“Nel complesso sono arrivati circa 934 ucraini. Di questi, oltre la metà sono minori e la maggior parte sono accompagnati” – fa sapere il Prefetto. 184 saranno accolti negli 11 comuni dell’accordo.