VIDEO E FOTO / L’Irpinia rende omaggio a “Lino” Apicella, poliziotto ucciso in servizio

29 Aprile 2020

Alpi – E’ morto mentre era in servizio. Pasquale “Lino” Apicella è stato ucciso mentre indossava la divisa, al lavoro, mentre tentava di bloccare la fuga di rapinatori che avrebbero potuto colpire a morte altri cittadini inermi. E’ successo lunedì a Napoli, un episodio che ha scosso l’Italia. Per l’agente napoletano, messaggi di cordoglio solenni dalle più alte cariche dello Stato, a cominciare dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

E in tantissime città italiane, i colleghi, anche delle altre forze dell’ordine, hanno voluto tributare a “Lino” un giusto riconoscimento. E’ successo anche ad Avellino. Questa mattina, carabinieri, Guardia di Finanza, vigili del fuoco, vigili urbani, si sono recati in Questura e hanno reso omaggio alla Polizia di Stato ricordando il sacrificio reso in servizio da Apicella.

Un momento di grande emozione: tutte le pattuglie erano di fronte alla lapide dei caduti presente nella struttura di via Palatucci. Hanno poi salutato l’agente di polizia, sugli attenti con le sirene bitonali in funzione e lampeggiante. Il silenzio è stato richiamato dalle sirene. Il questore Terrazzi, molto emozionato, senza pronunciare discorso, ha però voluto ringraziare tutti per la sensibilità dimostrata.