VIDEO E FOTO / Italia Viva esulta. Alaia: “L’Irpinia ha premiato l’impegno”. Biancardi: “Centrodestra giocattolo rotto, si volta pagina per il bene di tutti”

23 Settembre 2020

Alfredo Picariello – La coppia più bella del mondo. O, almeno, della provincia di Avellino. Vincenzo Alaia e Domenico Biancardi insieme hanno fatto faville. Alaia, in Irpinia, è stato il consigliere regionale con il numero maggiore di voti. Per qualcuno, è mister preferenze. Indubbiamente, 15.725 voti sono un pacchetto da fare invidia. Pacchetto che arriva grazie al “peso” di Alaia, ovviamente. Ma anche del presidente dell’amministrazione provinciale.

“E’ un voto dato ad una persona che ha lavorato tanto per l’Irpinia e, ovviamente, per me è una grande soddisfazione. E’ un impegno che viene da lontano, frutto di una presenza costante e di un progetto costruito nel tempo. E’ un risultato che arriva anche grazie agli altri componenti della lista”, afferma Alaia.

La “coppia” Alaia-Biancardi ha fatto storcere il naso a tanti, soprattutto nel centrodestra e, nello specifico, in Forza Italia, partito al quale faceva riferimento il primo inquilino di Palazzo Caracciolo. “La nostra intesa non è nata adesso. Lo abbiamo sostenuto già all’atto della sua elezione a presidente della Provincia perché lo riteniamo un buon amministratore, ottiene sempre grandi risultati. Quindi la nostra unione andrà avanti nell’interesse dell’Irpinia”.

Da dove riparte Italia Viva? “Dovrà ripartire dai territori, il risultato di Avellino dimostra che è possibile, che si può fare e che si può fare tantissimo. In Campania abbiamo ottenuto un grande risultato con quattro consiglieri regionali eletti. Siamo convinti che dobbiamo ripartire da questo risultato. Abbiamo competenza, passione e determinazione nell’affrontare e risolvere i problemi”.

“Italia Viva è un contenitore politico capace di venire incontro alle richieste e alle esigenze dei cittadini”. Domenico Biancardi non ha dubbi ed il suo sostegno ad Alaia è sempre più convinto. “La linea che ho preferito scegliere oggi risulta vincente e di questo sono contento. Andremo avanti in modo convinto. Ma ho fatto i miei complimenti anche agli altri eletti e spero che il nuovo gruppo di consiglieri regionali, possa mettere in campo qualcosa di positivo per la provincia di Avellino. Personalmente, cercherò di farmi da portavoce delle istanze che arriveranno dai sindaci”.

“Italia Viva è il secondo partito in Irpinia, abbiamo fatto un lavoro enorme e con grande attenzione. I dati del centrodestra sono stati abbastanza deludenti, Italia Viva ha fatto meglio di tutta quella coalizione messa insieme. Ma l’analisi non deve riguardare solo Biancardi. Dove sono andati tutti i voti persi? Vuol dire che c’è stato qualcosa che si è rotto. Visto che si è rotto un giocattolo, quello del centrodestra, bisogna anche avere la lungimiranza di capire e di dare delle prospettive agli irpini”.

“Alaia e gli altri consiglieri regionali dovranno avere grande attenzione per il territorio, in primis per i trasporti. E non dimentichiamoci la promozione turistica del nostro territorio”.