VIDEO/ Campo largo, Gubitosa fa chiarezza: “Sbagliati i rigori, ma la partita non è persa”

0
1019

“Sbagliati i rigori, ma la partita non è persa”. Lo ha chiarito ancora una volta l’onorevole Michele Gubitosa, vicepresidente nazionale del Movimento 5 Stelle, intervenuto questa mattina al Circolo della Stampa insieme ad Antonio Limone, Amalio Santoro, Franco Fiordellisi e Nello Pizza per un confronto su Aldo Moro in occasione dell’anniversario del rapimento di via Fani.

L’onorevole pentastellato, rivolgendosi al segretario dem, ha auspicato che la partita avellinese venga chiusa in fretta: “Il nome del candidato sindaco deve maturare dal tavolo, ma non c’è più tempo. Entro questa settimana spero che l’intesa venga raggiunta” ha affermato. E ancora: “Il nome di Antonio Gengaro non è stato imposto da Roma, ma è venuto fuori a livello locale”. Sulle dinamiche interne al Pd irpino, il Vice di Giuseppe Conte ha ribadito: “Se ci sono divisioni interne ai dem è giusto che le governance centrali dei partiti intervengano, ma per aiutare e non per imporre nulla. Il tavolo del campo largo ad Avellino – ha concluso – ha lavorato bene in questo anno. Meglio discutere oggi e non quando si è al governo della città”.