VIDEO/ Anche in Irpinia Carabinieri in aiuto di chi vuole prenotarsi il vaccino. Il Comandate Bramati: “Finora risposta eccezionale”

0
17

Renato Spiniello – “Aiutare le fasce più fragili e deboli della popolazione dà un senso ancora più profondo alla nostra azione quotidiana”.

E’ questo il messaggio che il Comandante Provinciale dei Carabinieri di Avellino, Col. Luigi Bramati, lancia in occasione dell’iniziativa portata avanti dagli uomini dell’Arma e attiva su tutto il territorio nazionale, volta ad assistere i cittadini ultrasettantenni, con minore dimestichezza nell’utilizzo del web o nessun accesso alla rete (in particolare anziani), nelle procedure di prenotazione online per la somministrazione del vaccino anti Covid-19.

Le 67 Stazioni dipendenti dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Avellino, grazie alla loro capillare diffusione sul territorio, supporteranno coloro che ne faranno richiesta.

Basterà raggiungere la più vicina caserma dell’Arma, dove si verrà aiutati nella compilazione dei format richiesti, oppure, nei casi di effettivo impedimento a raggiungere il Comando più vicino, basterà contattare il “112” e chiedere il supporto dei Carabinieri che si recheranno presso l’abitazione delle persone maggiormente in difficoltà, dove verrà perfezionata per via telematica la procedura per la prenotazione del vaccino.

“Un’iniziativa che ci fa molto piacere portare avanti – continua il Colonnello Bramati -. Finora abbiamo registrato una risposta eccezionale da parte dei cittadini, non solo i più anziani, e per noi è un modo per aiutarli a esercitare i loro diritti, in questo caso quello a essere vaccinati”.