VIDEO/ Alto Calore, Sibilia (M5S): “Bilanci gonfiati, nessuna trasparenza, sprechi milionari. Facciamo chiarezza”

23 Gennaio 2017

Carlo Sibilia ed il Movimento Cinquestelle puntano i riflettori sulle vicende interne all’Alto Calore.

Nei pressi del Tribunale di Avellino, stamane, con dei grossi faldoni pronti ad essere depositati, il parlamentare avellinesi si è intrattenuto con i cronisti ed ha spiegato motivazioni e scopi dell’iniziativa.

“Il nostro obiettivo è quello di fare chiarezza – afferma Sibilia – cominciamo un’operazione trasparenza su un’Azienda che gestisce la nostra acqua, un bene fondamentale. Vogliamo capire cosa si fa con i nostri soldi. E’ un’operazione contro chi ha utilizzato l’Alto Calore per le proprie vicende personali.

Abbiamo ottenuto queste carte tramite i nostri consiglieri 5 stelle o in forma anonima, abbiamo evidenziato sprechi da 50 milioni di euro. Inoltre l’Alto Calore non rispetta prescrizioni dell’Anac: non c’è albo fornitori, in bilancio ci sono opere per svariati milioni di euro  mai cedute dalla Regione all’Acs. I bilanci sono gonfiati. Questo percorso andrà a finire alla Guardia di Finanza.”

“Quello che c’è all’interno di questi faldoni riguarda in particolare lo ‘scoppio’ del debito di bilancio dal 2013 ad oggi. Ci sono bottiglie di Fiano regalate per un valore di 15000, 550mila euro di premi per debiti enormi. De Stefano non deve replicare a me ma ai cittadini, possibilmente con le carte. E’ incredibile che in un’azienda a totale capitale pubblico non ci sia trasparenza sulle gare” – ha concluso il parlamentare.