VIDEO / All’inferno e ritorno, dopo due mesi il dottore Sanseverino lascia l’ospedale

0
47

Alpi – “Oggi inizia la mia ultima tappa da paziente in ospedale”. Così il dottore Carmine Sanverino, in un video che il “suo” ospedale, il “Moscati” di Avellino, gli ha voluto dedicare il giorno delle sue dimissioni. Il dirigente medico dell’Unità Operativa di Medicina d’Urgenza, diventato il simbolo della lotta al nuovo Coronavirus, era stato ricoverato il 13 aprile scorso. Il 17 aprile le sue condizioni peggiorano e viene trasferito in Rianimazione. Il 9 giugno, invece, la “liberazione” dall’incubo. Sanseverino guarisce e viene portato in Medicina d’urgenza. Oggi, come dice lui stesso, l’ultima tappa. Ma dovrà fare prima un mese circa di fisioterapia.

“Al dottore Storti e a tutti coloro che lavorano nel reparto di Rianimazione, devo la vita. Ringrazio tutti i miei colleghi e tutto quelli che mi hanno curato”.