Via alla demolizione dell’Imbriani: ruspe in azione a via Pescatori

0
1037

Ruspe in azione questa mattina a via Pescatori per le primissime operazioni di abbattimento dell’istituto scolastico “Imbriani”, scuola che ha alle sue spalle una lunghissima tradizione nel capoluogo ma che inevitabilmente necessita di importanti interventi. Il nuovo campus verrà inaugurato nel marzo del 2026 per un costo complessivo tra abbattimento e ricostruzione di 16 milioni di euro. Non è l’unico intervento realizzato in città sull’edilizia scolastica di proprietà dell’Ente Provincia.

Il Presidente Rizieri Buonopane, stamane presente alle operazioni di abbattimento dell’istituto, ha ricordato i 19 milioni investiti per il progetto del nuovo “De Luca”, i 13 milioni per l’adeguamento sismico e l’efficientamento energetico del “Mancini” e ancora gli interventi per le palestre del “Rossi-Doria” e dell'”Amabile”. “Solo per gli istituti secondari di secondo grado del capoluogo sono previsti progetti da oltre 50 milioni di euro – quantifica Buonopane -. Si tratta di interventi importanti che stiamo portando avanti nel rispetto dei termini e delle linee del Pnrr”.