Verso Monopoli – Avellino, Braglia: “Il gruppo è unito. A Monopoli per dimostrare quello che siamo”

18 Settembre 2021

E’ la vigilia di Monopoli – Avellino, il posticipo di lunedì sera allo stadio “Vito Veneziani” che vede la formazione allenata da Piero Braglia affrontare la prima in classifica, fin ora a punteggio pieno. Infatti la squadra pugliese nelle tre giornate di campionato ha conquistato altrettante vittorie, a differenza dei lupi che hanno conquistato tre pareggi. Una gara per invertire la rotta e soprattutto dimostrare con i fatti che l’Avellino non è quello visto nella gara di mercoledì contro l’Ancona Matelica che li ha visti uscire di scena dalla Coppa Italia.

Braglia è apparso molto tranquillo in conferenza stampa questa mattina non nascondendo le insidie nell’affrontare una squadra in fiducia: “Affronteremo una squadra che sembra l’Avellino dello scorso anno – commenta il mister – corti, affamati, cattivi, determinati. E’ una squadra che si difende bene e riparte a duemila e perciò è una partita difficile e noi dovremo essere bravi ad interpretarla e a metterci sul loro stesso piano che è quello della grinta, della corsa, cattiveria e sfruttando le nostre qualità”.

Sulle partite precedenti il mister commenta: “Io penso che la squadra abbia sempre cercato di creare costruendo delle situazioni importanti, ha preso quattro o cinque pali in queste tre partite di campionato. E’ anche un po’ il momento perché come sbagliamo prendiamo subito goal e non concretizziamo quello che creiamo”.

Sul gruppo: “Da quello che vedo il gruppo è unito, stanno bene insieme tant’è che si frequentano anche fuori dal campo, sono sempre pronti a scherzare e giocare insieme. Credo che ora sia arrivato il momento di dimostrare quelli che siamo, dare prima di tutto delle risposte a noi e far vedere a tutti quanto valiamo. Io alleno una squadra che può arrivare tra le prime tre e può anche vincere il campionato. ”