Vernice per pelle: ecco come scegliere i colori

Vernice per pelle: ecco come scegliere i colori

30 Aprile 2021

Avete deciso che è arrivato il momento di intervenire sui graffi del vostro divano, o di rendere la vostra borsa preferita più in tema con il trend del momento. Affidatevi alle vernici per pelle, per ridare nuova vita ai vostri oggetti.

I colori per pelle permettono di cambiare la tonalità di accessori che volete abbinare diversamente, come scarpe e cinture. Ma sono anche lo strumento adatto per coprire macchie, screpolature o difetti. Utilissimi, in questo caso, per rimettere a nuovo il divano di casa, o ritoccare le imperfezioni degli interni in pelle della vostra automobile.

Il loro utilizzo è semplice, e il costo alla portata di tutti. I colori sono tantissimi; sicuramente troverete quello che fa per voi. Diversamente, potrete anche crearne uno personalizzato. Le tinte infatti si possono miscelare, come accade con le comuni tempere da pittura, per creare infinite e diverse sfumature.

Gli strumenti del mestiere

Naturalmente, tutto parte dai colori. Tutto parte dalla vernice per la pelle che decidete di usare. Una buona scelta è individuare un e commerce online, da cui ordinare prodotti di qualità che saranno consegnati direttamente a casa vostra. Una marca leader in questo settore è Angelus, che offre oltre 150 tonalità; oltre a questi, prodotti di completamento come sgrassatori o finisher, che donano un tocco finale di lucentezza. Sono vernici acriliche a base di acqua, facili quindi da pulire.

I kit

Oltre ai colori, ci sono una serie di strumenti necessari per completare la vostra opera. A partire, ovviamente, dai pennelli, che devono essere adatti al tipo di tinta. E di ottima qualità, affinché non restino peli nella vernice. E’ possibile anche utilizzare dei tamponi, ovvero degli applicatori in cotone compatto; o ancora le spugne con manico, perfette per le superfici ampie, come divani o giubbotti.

Per i ritocchi negli angoli più difficili, esistono anche i pennarelli. All’origine sono vuoti: sarete voi a riempirli del colore che vi serve, per poi impugnarli come un normale pennarello appunto. Ogni pennarello è dotato di diverse punte, per evitare macchie di colore.

Utilissime anche le strisce di pelle tester. Prima di lanciarvi a verniciare l’oggetto, potete fare una prova su una strisca usa e getta e rendervi conto dell’effetto finale; non ci sarà neppure bisogno di cercare un angolo nascosto per testare la gradazione.

Colori standard

Il nero, il bianco e il grigio. Ma anche il rosso o l’arancione. Insomma tutti i colori di base, senza particolari sfumature. Sono le tonalità più adatte per gli oggetti di superficie più ampia, a partire dai divani e dai sedili dell’auto, ma anche per i giubbotti. Se il colore è facilmente individuabile, partite proprio da questa categoria, ed eventualmente create qualche mix per ottenere la nuance che vi serve.

I collector

In questo gruppo sono comprese le vernici per pelle con sfumature un po’ più particolari. Troverete le diverse nuance di blu, verde, giallo o grigi. Sono l’ideale da aggiungere ai colori standard per arrivare a ottenere la gradazione perfetta per l’oggetto che dovete ritoccare.

Colori metallici

L’argento e l’oro ovviamente, insieme a rame, bronzo e stagno. Colori luminosi, che richiamano la lucentezza propria dei metalli. Perfetti per le scarpe femminili.

Glitter

Ebbene sì, se davvero volete un effetto luccicante al massimo, potete anche aggiungere dei brillantini oltre alla vernice per la pelle. Non c’è bisogno di usare alcun tipo di colla, ma semplicemente di applicarla sulla superficie prescelta. E’ possibile anche abbinare il glitter alla vernice della stesso colore, e fare un unico passaggio.

Colori neon

Come dice il nome stesso, sono i colori fluo: il giallo sole tropicale e il verde ghiacciolo, il blue bahamas e l’arancio lava, per poi finire con diverse tonalità dal viola ai fucsia. La vostra borsa potrebbe diventare un oggetto davvero fashion con queste tinte.

Super fluo

Volete un effetto accecante? Scegliete le vernici glow in the dark, letteralmente “illuminato al buio”. Potete magari verniciare solo alcune parti del vostro accessorio con queste tinte, per un effetto che si farà notare da chiunque.

Colori perlati

Per un effetto opalescente e brillante, potete optare per tonalità come l’oro 18k, oppure il blu pacifico o ancora il rosé gold. Adatti per ricreare uno stile vintage su una scarpa o una borsetta; o anche per rimettere a nuovo le scarpe di vernice delle vostre bambine

Pelle scamosciata

E se le vostre scarpe sono in pelle scamosciata? Il trattamento è lo stesso, basta prendere il prodotto adatto. La linea Angelus ha a disposizione anche questi. La tinta si stende con l’apposito applicatore; la pelle va spazzolata prima  che il colore sia del tutto asciutto, per eliminare residui. Per questo tipo di materiale, ricordate però  che si può passare  soltanto da una tonalità più chiara a uno più scura.