Vaccini, il sindaco di Santa Paolina alla Morgante: “Autorizzi la somministrazione nella nostra Casa della Salute”

0
2362

“Autorizzare la Casa della Salute della Croce Rossa presente a Santa Paolina a somministrare i vaccini anti covid”. È quanto ha chiesto il primo cittadino, Rino Ricciardelli, in una missiva indirizzata alla Dirigente dell’Asl di Avellino, Maria Morgante. La lettera porta anche la firma dei comitati provinciali della Croce rossa di Avellino e Benevento.

“Il comune di Santa Paolina – scrive Ricciardelli – intende offrire la sua collaborazione in questo periodo particolarmente difficile della emergenza pandemica. Come? Mettendo a disposizione i locali e il personale medico e paramedico della Casa della Salute della Croce Rossa presente e operante a Santa Paolina da oltre 4 mesi. Sarebbero facilmente organizzabili uno o più “open day” finalizzati a vaccinare non solo i residenti di questo comune, ma – sottolinea il Sindaco – anche quelli che abitano nei paesi limitrofi.”

“Nella Casa della salute – aggiunge Ricciardelli – sono stati già effettuati oltre 60 tamponi antigenici tra ieri e oggi che sono serviti a prevenire la diffusione del contagio. Ora la Croce Rossa è pronta con il suo personale ad inoculare i vaccini nel pieno rispetto delle normative in vigore, in un contesto adeguatamente attrezzato e funzionale. Il supporto della Casa della salute servirebbe a dare un contributo significativo alla campagna vaccinale in un momento certamente non facile che vede l’Asl sommersa dalle richieste di somministrazione della terza dose”.

“Questa nostra iniziativa risponde alla esigenza espressa dalla Manager dell’Asl di avere il supporto dei sindaci e delle strutture sanitarie presenti sui territori in questa fase acuta dell’emergenza. Ci auguriamo, pertanto, che a questa nostra disponibilità segua una risposta pronta e coerente della Direzione Generale dell’Asl, se non altro per dare risposte concrete ed immediate ai cittadini che – chiude Ricciardelli – chiedono di poter essere vaccinati in tempi brevi”.