Utile di 187mila euro, l’Air Spa approva il bilancio d’esercizio 2019

Utile di 187mila euro, l’Air Spa approva il bilancio d’esercizio 2019

18 Luglio 2020

Approvato all’unanimità il bilancio d’esercizio con un utile di poco superiore ai 187mila euro. Via libera, dunque, al bilancio dell’Air Spa, alla presenza di Luca Cascone in rappresentanza della Regione Campania, socio di maggioranza per il 99,99%, e di Stefania Di Nardo, vicesindaco del Comune di Mercogliano (socio per lo 0,01%).

Il rendiconto si riferisce al primo anno di esercizio “a regime”, visto che solo ad aprile del 2018 è avvenuta la separazione tra Air Spa e Air Mobilità Srl, a cui sono state conferite rispettivamente la gestione del patrimonio immobiliare e quella del ramo dell’attività di trasporto su gomma.

Al risultato netto positivo registrato nell’esercizio 2019 da Air Spa, che esercita il controllo e il coordinamento di Air Mobilità Srl controllata al 100%, hanno contribuito la razionalizzazione dei costi di produzione e i ricavi generati dalla locazione degli immobili.

“Il 2019 ha portato un buon risultato economico, tenuto conto che si tratta del primo esercizio a pieno regime dopo la separazione dei due rami d’azienda, e di questo bisogna dare atto a chi mi ha preceduto. L’impegno per il 2020 è che si dovrà fare meglio. A marzo, quando sono stato nominato Amministratore Unico di Air Spa, mi è stato chiesto di razionalizzare i costi e valorizzare il patrimonio. E in questa direzione stiamo portando avanti un piano che, tra le altre cose, prevede un nuovo headquarter per il gruppo Air. Si tratta di un’operazione che dovrebbe consentire alla società risparmi per 400mila euro l’anno. A questa va aggiunta una transazione, che ho portato avanti in prima persona, che consentirà ad Air Spa di recuperare un credito cospicuo che vantava da tempo”, ha dichiarato il manager Anthony Acconcia, Amministratore Unico di Air Spa.