Us Acli Irpinia, De Girolamo al timone dopo i 4 anni di Tiziana Ciarcia

Us Acli Irpinia, De Girolamo al timone dopo i 4 anni di Tiziana Ciarcia

1 Febbraio 2021

Us Acli Irpinia, De Girolamo al timone dopo i 4 anni di Tiziana Ciarcia. Il congresso provinciale dell’associazione di promozione sociale e sportiva che aggrega in orovincia di Avellino oltre 12.000 iscritti in 243 associazioni sportive di base, si è svolto sabato scorso.

L’Acli sta raggiungendo risultati lusinghieri grazie anche al gruppo dirigente uscente e soprattutto alla presidente provinciale Tiziana Ciarcia che ha chiuso il suo mandato quadriennale.

Molti gli interventi dei delegati e assai apprezzati i contributi portati dal delegato provinciale del Coni Giuseppe Saviano, dal Presidente Provinciale delle Acli Alfredo Cucciniello, dalla vice Presidente delle Acli Irpine Mariangela Perito e dai rappresentanti dei Comitati provinciali di Benevento e Caserta.

Al termine del dibattito è stato eletto Presidente Provinciale, col compito di guidare l’Associazione per il quadriennio 2021/2025, Massimo De Girolamo, medico montorese, responsabile del Progetto Sport e Salute della Presidenza nazionale ed ideatore di Borgosalus, il Villaggio itinerante di sport e benessere che si svolge nel mese di luglio a Montoro e che è divenuto un format riproposto in molte località italiane.

Nel corso del suo intervento programmatico, il neo Presidente ha sottolineato il ruolo che storicamente l’U.S. Acli ha svolto sul territorio irpino, con una presenza originale volta sia alla promozione dello sport classico sia a nuove sperimentazioni progettuali col coinvolgimento delle fasce sociali più deboli e fragili. De Girolamo ha ribadito che il compito degli Enti di promozione sportiva è diverso da quello del Coni e delle Federazioni, auspicando che gli organismi ufficiali dello sport italiano, così come dal Governo, vengano riconosciuti i sostegni per un lavoro teso a valorizzare il ruolo sociale dello sport, in termini di educazione e formazione, di promozione e tutela della salute, di inclusione, di elemento di sviluppo complessivo del territorio.

Importante per De Girolamo è il ruolo delle Reti e delle alleanze sociali con i soggetti vitali operanti in Irpinia, degli Enti Locali di prossimità al mondo del Terzo Settore, anche per superare il difficile momento che il Paese sta vivendo a causa della pandemia.

Oltre il Presidente, il Congresso dell’U.S. Acli ha eletto il consiglio provinciale che è composto da: Sergio Argenio, Stefania Bonaventura, Tiziana Ciarcia, Giovanni Della Notte, Giuseppe Gallo, Marina Gatto, Luca Giovino, Stefano Iandolo, Vittorio Ingino, Giampaolo Londra, Roberto Marigliano, Viviana Pepe, Benedetto Perrina, Giuseppe Petrone, Domenico Ranaudo, Luigi Salvatore.