Universiadi, ultimo step in Regione Campania. Bonavitacola: “Pronti per un’edizione straordinaria”

0
124

“Faremo una edizione delle Universiadi straordinaria di cui si ricorderanno tutti”. Sono le parole del vicepresidente della Giunta regionale della Campania, Fulvio Bonavitacola, che ieri mattina ha presenziato alla riunione della cabina di coordinamento con gli enti locali tenutasi a Palazzo Santa Lucia.

Al tavolo, l’ultimo step per gli assestamenti finali al programma delle attività in vista delle Universiadi di luglio, ha visto la partecipazione anche dei sindaci e dei rappresentanti dei Comuni coinvolti nell’evento in tutta la Campania.

“I Comuni ci sono vicini perché ci credono, hanno visto come procedono i lavori perché ormai siamo attivi con 56 cantieri. Ci credono perché abbiamo dimostrato che le cose le facciamo”, ha ricordato il commissario straordinario dell’ARU, Gianluca Basile, il quale ha aggiunto che è stata “superata la fase degli interventi agli impianti, dove la Regione Campania ha stanziato 127 milioni di euro, che vanno ad aggiungersi ai 129 milioni impegnati per il settore beni e servizi”.

Ora è “necessario concentrarsi sulla fase della promozione”, il punto su cui Basile ha voluto puntare l’attenzione con la preziosa collaborazione anche dagli enti locali, con eventi e manifestazioni da programmare sul territorio, per mettere in vetrina le bellezze della Campania, ricordando che per questo specifico intervento sono stati destinati 2 milioni di euro.

Sul tema il presidente del Cusi, Lorenzo Lentini, ha chiesto a tutti una mano, affinché “emerga l’identità del Sud, per dimostrare al mondo intero la nostra forza e le nostre bellezze”. Il questore di Napoli, Antonio De Iesu, ha parlato in merito al piano dell’ordine e della sicurezza pubblica. “Una grande sfida dove non si potrà sbagliare nulla. Abbiamo iniziato un lavoro di pianificazione e di valutazione dei rischi. Stiamo lavorando alacramente”, ha assicurato.