“Un minuto di silenzio”: l’omaggio di Canonico ad Avella

0
12

Avella – Nicola Canonico torna a calcare i palcoscenici teatrali e lo fa vestito dei panni di un personaggio intenso e sofisticato. “Un minuto di silenzio” è il titolo della brillante commedia che il prossimo 31 luglio (ingresso libero) il giovane attore porterà sulle scene del Palazzo Ducale di Avella, madre patria di Nicola nonché roccaforte di fan.
“Un minuto di silenzio – sottolinea Nicola – è uno spettacolo teatrale che mi richiede tanto impegno e sacrificio. Devo dire che ne vale la pena, anche se ho momenti di sconforto, combatto e non mi fermo. E’ una grande sfida anche a livello personale perché il mio è un personaggio intenso e sofisticato”.
Protagonisti della commedia sono tre amici di vecchia data, diversissimi tra loro, che si incontrano dopo anni e anni ai funerali di un amico comune. In questo spettacolo Nicola interpreterà il ruolo di un imprenditore bello e dannato, ossessionato dal danaro e dalle donne. Ad affiancarlo saranno gli attori Chrstian Marazziti e Gianni Corsi, regista tra l’altro dello spettacolo che prenderà il posto di Alessandro Garbin, compagno d’arte morto il mese scorso in un incidente di montagna. “Lo spettacolo – ha voluto precisare Nicola – è intermente dedicato ad Alessandro”.
Contraddistintosi in questi anni di poliedrica carriera grazie ad uno strategico mix di ecletticità e coraggio, che lo ha portato ad ‘azzardare’ scelte al limite dell’ imprudenza, (quella di lasciare un posto sicuro in banca e una laurea nel cassetto per rincorrere il sogno della recitazione), per Nicola si sono appena spente le cineprese de “Le ultime 56 ore”, action movie di Claudio Fracasso con Gianmarco Tognazzi e Barbara Bobulova. Un film in cui Nicola ricoprirà finalmente il ruolo di un ‘buono’, un capo dei Nocs, per interpretare il quale ha dovuto cambiare look ai capelli. Dopo i successi televisivi (finalista all’Isola dei Famosi 2007) e teatrali sembra quindi profilarsi per l’attore irpino una lunga carriera nello showbiz cinematografico. Della serie… ‘azzardo’ riuscito.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here