Un giornalista “prestato” alla politica, Michele Miele in campo per la “sua” Andretta

Un giornalista “prestato” alla politica, Michele Miele in campo per la “sua” Andretta

22 Agosto 2020

Un giornalista “prestato” alla politica, Michele Miele in campo per la “sua” Andretta. “La mia – dice – è stata una scelta di cuore. Credo che prima o poi chi ama la propria terra debba dimostrarlo con atti e fatti concreti. La nostra è una lista civica che guarda a tutta la comunità ed è composta da persone con esperienza, da ragazzi e da giovanissimi che hanno una gran voglia di dare il loro contributo per il bene di Andretta. Scendiamo in campo con umiltà, serenità e rispetto verto tutto e tutti. In primis verso i nostri avversari ai quali auguro un grande in bocca al lupo. Andretta non ha bisogno di battaglie, ma di persone che la amano e vogliono migliorarla”.

“Sono sempre stato impegnato, in prima linea, nel mio paese ed oggi ho deciso di fare un passo ancora più importante che sono certo arricchirà il mio bagaglio umano ed anche culturale. Di professione faccio il giornalista e credo che sia giusto, per la campagna elettorale, autosospendermi dalla mia attività. Per rispetto della mia integrità morale e professionale ma anche e soprattutto per rispetto del mio gruppo editoriale, della sua serietà e della sua lealtà poiché questa è una mia personalissima scelta che porterò avanti con coraggio, determinazione e convinzione. Voglio ringraziare tutti coloro che mi vogliono bene e che mi sono stati vicini in questa decisione sperando di poter dedicare una bella vittoria a chi davvero crede in me”.