“Un dolore lacerante”, l’addio del sindaco di Forino al 31enne suicida

0
2346

Non ci si crede. Si resta basiti di fronte a tanto. Così il sindaco di Forino, Antonio Olivieri, che affida alla sua pagina facebook l’ultimo saluto al 31enne ritrovato senza vita ieri pomeriggio. Il giovane si è suicidato e l’intera comunità è il lutto. Il sindaco, con il suo messaggio, interpreta la volontà di tutti i suoi concittadini.

Incredulità, sconcerto, profonda tristezza ha pervaso la nostra Forino, sottolinea Olivieri. Andrea, così si chiamava, viene ricordato come un ragazzo brillante, educato, preciso, serio, realizzato ed apprezzato da tutti. Un fulmine a ciel sereno.

“All’improvviso, senza evidenti segnali di malessere, ha deciso di lasciarci. Quanta amarezza”, scrive il sindaco.

“Nei due anni in cui è stato parte del Comune di Forino, prima come tirocinante Garanzia Giovani e poi come operatore volontario del Servizio Civile, ha dimostrato tutto il suo valore umano e professionale. Sempre a disposizione della comunità e della collettività. Un’eccellenza. Non ci si crede. Si resta basiti di fronte a tanto”.

“La scomparsa di Andrea ha avvolto nel silenzio il nostro paese, lasciando sgomenta l’intera comunità. Non ci sono parole per esprimere il lacerante dolore che noi tutti stiamo provando. Con rispetto sosteniamo la famiglia in questo momento di profondo dolore. Preghiamo affinché Andrea possa trovare pace nell’eternità e possano i suoi cari trovare conforto nel ricordo dei bei momenti che hanno condiviso con lui. Un abbraccio forte al papà, alla mamma, alle sorelle e ai fratelli, ai familiari e, uno grande, a Stella. Le nostre più sentite condoglianze da parte di tutta Forino”.