Ugl, ancora forti le preoccupazioni sulla vertenza El.Ital

Ugl, ancora forti le preoccupazioni sulla vertenza El.Ital

11 Novembre 2015

In attesa dell’incontro sulla vertenza El.Ital fissato al Mise per il prossimo 18 novembre alle ore 10.30, il segretario dell’Ugl Metalmeccanici Antonio Oliviero e i responsabili sindacali dell’Ugl Cosimo Luciano Colella e Carmine Marano questa mattina hanno richiesto e ottenuto un incontro, in via informale, con il responsabile dell’ufficio personale dell’azienda di Pianodardine per avere chiarimenti su alcune problematiche attinenti i lavoratori.

In primis, la busta paga per la mensilità di ottobre: l’azienda ha risposto che non c’è una data per l’emissione della busta paga in quanto l’El.Ital è impossibilitata, attualmente, ad anticipare la cassa integrazione ordinaria che, ricordiamo, è stata avviata il 20 settembre scorso con scadenza il 19 dicembre prossimo.
L’azienda, inoltre, ha comunicato di aver fatto richiesta alla Regione Campania di trovare un accordo sindacale per poter procedere alla mobilità volontaria di circa 45 unità entro e non oltre il 14 dicembre prossimo.

L’Ugl è fortemente preoccupata e quindi chiede l’intervento della Regione Campania affinché si possa dare soluzione a tale problematica in attesa dell’incontro al Mise dove il Sindacato chiederà all’azienda se ha intenzione di proseguire nella produzione dei pannelli fotovoltaici. Qualora la risposta dovesse essere negativa l’Ugl pretenderà dall’azienda la riconversione del piano produttivo con l’aiuto del Governo.

Unico e fondamentale obiettivo dell’Ugl, è stato e sarà sempre, quello di far mantenere i livelli occupazionali in forza all’El.Ital.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.