Ufficio Postale della frazione Serra: vertice Poste Italiane-Commissari straordinari di Pratola

0
663

Si è svolta nei giorni scorsi una riunione in videoconferenza tra i commissari straordinari del Comune di Pratola Serra, in provincia di Avellino, e i rappresentanti di Poste Italiane S.p.A., che si sono incontrati allo scopo di esaminare congiuntamente la questione relativa all’Ufficio Postale della frazione “Serra” a seguito della chiusura avvenuta lo scorso ottobre.

 

In apertura di incontro è stato chiarito, innanzitutto, che la temporanea sospensione dell’attività dell’Ufficio Postale di “Serra” non è stata disposta nell’ambito di un processo di razionalizzazione voluto da Poste ma è intervenuta per effetto di un provvedimento esecutivo che ha visto costretta la società a liberare immediatamente l’immobile, peraltro carente dal punto di vista documentale, ove era ubicato l’Ufficio Postale.

 

Per agevolare l’utenza e scongiurare disservizi, è stato deciso di potenziare l’Ufficio Postale sito nella frazione “San Michele”, garantendone l’apertura su sei giorni alla settimana in luogo dei tre giorni precedentemente previsti, anche per consentire ai clienti residenti nella frazione Serra di effettuare a una distanza non eccessiva le operazioni non effettuabili in circolarità presso qualsiasi Ufficio Postale.

 

La Commissione Straordinaria, nel sottolineare le ricadute negative che deriverebbero dalla chiusura definitiva dell’Ufficio Postale sulla comunità della frazione “Serra”, composta prevalentemente da persone anziane e in condizioni di salute tali da non consentire agevolmente spostamenti, ha preso atto favorevolmente della volontà aziendale di continuare ad assicurare la presenza di un proprio presidio in quel territorio qualora venisse individuato un altro immobile idoneo da destinare ad Ufficio Postale. I presenti hanno concordato, pertanto, l’avvio di un percorso congiunto in tal senso, attraverso un avviso di ricerca di locali già affisso presso gli Uffici Postali siti nel Comune di Pratola Serra.

 

I Commissari hanno intanto richiesto ed ottenuto la disponibilità di Poste a valutare l’installazione di uno sportello ATM nel territorio di “Serra”. Al termine dell’incontro, sempre con l’obiettivo di agevolare i cittadini nell’accesso ai servizi postali, sono stati esaminati i contenuti della convenzione siglata a livello nazionale tra Poste Italiane e Arma dei Carabinieri, che consente ai pensionati di età pari o superiore a 75 anni che percepiscono prestazioni previdenziali presso gli Uffici Postali, i quali riscuotono normalmente la pensione in contanti e non abbiano già delegato altri soggetti alla riscossione, di richiedere gratuitamente la consegna della pensione a domicilio delegando al ritiro i Carabinieri ed evitando in tal modo di doversi recare fisicamente presso gli sportelli postali.

 

La Commissione Straordinaria ha ottenuto rassicurazioni in tal senso da parte della locale Stazione Carabinieri, alla quale i pensionati del comune di Pratola Serra potranno rivolgersi in attuazione della citata convenzione.