Uccise il figlio: “Seminfermità”

Uccise il figlio: “Seminfermità”

16 Giugno 2021

Questa mattina è stata ascoltata in aula, a Benevento, la suocera della 36enne di Campolattaro, residente a Quadrelle (Avellino) finita a processo con l’accusa di aver ucciso il figlio di quattro mesi nel 2019. 

Sono state acquisite le dichiarazioni della signora e del figlio, compagno dell’imputata. Il dottore Tofilo Golia ha prodotto una perizia psichiatrica dalla quale emerge la seminfermità mentale della 36enne e la sua incompatibilità con il carcere. 

La 36enne di Campolattaro, sordomuta ed affetta da una forma psicopatologica, nel 15 settembre del 2019 avrebbe ucciso il figlio di quattro mesi dopo averlo lanciato in un burrone.