Truffa delle auto di lusso e orologi di marca: due avellinesi in carcere

0
2895

Maxi-inchiesta sulle truffe in tutta Italia, sono due gli avellinesi coinvolti e arrestati. Entrambi facevano parte del sodalizio criminale che vendeva on line auto di lusso, orologi di marca, come rolex, e olio industriale. Uno dei due, 40 anni, lavora in un ufficio postale del capoluogo.

La “rete” è stata smantellata dai carabinieri del comando provinciale di Genova, con un’operazione coordinata dalla Procura di Napoli, che ha portato i militari dell’arma di tutta Italia, anche Avellino, ad arrestare 59 persone.

Il 40enne è in carcere, in attesa dell’interrogatorio di garanzia. Difeso dall’avvocato Costantino Sabatino, l’uomo dovrà spiegare la sua posizione. Deve rispondere dei reati di associazione a delinquere, truffa, falso e accesso abusivo agli atti informatici.

I fatti che gli vengono contestati, risalgono ad attività svolte fino al 2018, quando prestava servizio in un ufficio postale di Mercato San Severino.

Nella stessa inchiesta, come detto, è coinvolto un altro avellinese, di 50 anni. L’uomo è già in carcere e qui è stato raggiunto dal provvedimento della procura partenopea. E’ dietro le sbarre per reati predatori.