Truffa Coop edili, dissequestrato conto di un ingegnere

0
6

Il tribunale del Riesame di Avellino ha dissequestrato il conto corrente di un ingegnere finito al centro di una inchiesta del 2014 su due cooperative edilizie. 

La Procura di Avellino aveva sequestrato preventivamente nove alloggi e i conti correnti di società e profili collegati alle cooperative. Era ipotizzata una truffa. 

Ora, che il reato si è estinto a causa della sopravvenuta prescrizione, il sequestro non può più essere valido. 

I giudici hanno così “scongelato” i conti correnti.