Trovato morto in carcere: udienza decisiva per le indagini

Trovato morto in carcere: udienza decisiva per le indagini

13 Dicembre 2019

di AnFan – La Procura ha chiesto l’archiviazione per l’indagine sulla morte di Carmine Taccone, 30 anni, originario del capoluogo irpino, deceduto la notte di Natale del 2017, mentre si trovava in cella nel carcere di Bellizzi Irpino.
La consulenza e gli altri esami sanitari, eseguiti dal medico legale Elena Picciocchi e dalla tossicologa Raffaella Petrella, hanno chiarito come il 30enne sia morto dopo un’intossicazione da metadone. L’indagine mira a chiarire quando Taccone lo abbia ingerito e se ci sia stata una omissione di controllo dall’arresto fino al ritrovamento del corpo.

La famiglia del 30enne, rappresentata dall’avvocato Maria Giovanna De Guglielmo, si è opposta all’archiviazione proposta dalla Procura. L’ultima parola spetterà al gip.