Trattamento illecito di dati personali: i carabinieri denunciano un 26enne e un 40enne del salernitano

Trattamento illecito di dati personali: i carabinieri denunciano un 26enne e un 40enne del salernitano

21 Maggio 2019

Continua l’attività dell’Arma per impedire la consumazione di truffe in genere. Dopo l’azione di contrasto eseguita con l’iniziativa del Comando Provinciale Carabinieri di Avellino “Difenditi dalle truffe”, la Compagnia Carabinieri di Montella ha proceduto a deferire all’Autorità Giudiziaria numerosi soggetti responsabili di truffe di vario genere ed in particolare per quelle on-line e mediante l’illecito utilizzo di dati personali.

E proprio per quest’ultima tipologia di reato, i Carabinieri delle Stazioni di Calabritto e Montemarano, prendendo spunto dalle denunce presentate da persone del posto, hanno iniziato immediatamente delle attività investigative all’esito delle quali hanno denunciato un 26enne di Pagani (SA) ed un 40enne di Salerno.

Nel corso delle accurate indagini eseguite dai Carabinieri, sono emersi inconfutabili elementi di reità nei confronti dei due uomini che, venuti in possesso dei dati personali delle persone offese, hanno attivato rispettivamente un contratto per la fornitura di energia elettrica/gas e contratti per linee telefoniche in rete mobile. E quando le ignare vittime ne sono venute a conoscenza, non hanno esitato a sporgere denuncia, facendo così scattare le indagini dei carabinieri che hanno portato al deferimento dei due alla competente Autorità Giudiziaria.

La vicenda è un utile spunto per ricordare, ancora una volta, quanto sia importante il trattamento riservato dei dati personali.