Tragedia a Sturno, poliziotto 57enne si toglie la vita. Il sindaco: “Giornata tristissima”

0
5592
Sturno
Sturno

Tragedia a Sturno, poliziotto 57enne si toglie la vita. E’ successo nel pomeriggio di oggi. L’uomo lavorava presso il commissariato di Ariano Irpino, per la precisione con la Scientifica. L’allarme è scattato dopo pranzo. La moglie, non vedendolo tornare a casa, ha allertato i suoi colleghi. Subito sono partite le ricerche ma l’amara scoperta l’ha fatta un amico del poliziotto lungo la strada provinciale che conduce in località Castagneto.

Qui l’amico ha notato l’auto del 57enne. Si è quindi avvicinato e, purtroppo, si è reso conto che l’uomo si era suicidato. Sul posto si sono portati la polizia ed i vigili del fuoco.

La comunità di Sturno è sconvolta, l’uomo era stimato e voluto bene. “Oggi per noi è una giornata tristissima”, ci dice il sindaco Vito Di Leo. “Perdiamo una persona sempre allegra, sempre con il sorriso sulle labbra. Lo avevo incrociato in un bar di Grottaminarda una decina di giorni fa. Stava aspettando i suoi colleghi, erano diretti ad Avellino per un corso di formazione. Come spesso accadeva, volle offrire lui il caffè a tutti”.

Il poliziotto era solito fare lunghe passeggiate, soprattutto la domenica, proprio nei pressi di dove è stato ritrovato senza vita, insieme ad un solito gruppo di amici. “Un paio di giorni fa l’ho visto”, dice ancora il sindaco. “Non ci posso ancora credere, saremo ovviamene vicino alla famiglia in tutto e per tutto”.

L’uomo lascia la moglie e due figli.