Tombini pericolosi – Impegno per Montefredane attacca Tropeano

0
5

MONTEFREDANE – Scoppia il caso tombini pericolosi a Montefredane. Il gruppo consiliare di minoranza, “Impegno per Montefredane”, torna ad attaccare il primo cittadino, Valentino Tropeano, in quanto incurante della manutenzione delle strade comunali. “I pozzetti per lo scolo delle acque piovane in via Festola – spiegano i consiglieri Vera Trasente, Carmine Troncone e Antonio Grossi – rappresentano un vero pericolo per gli automobilisti in transito, in quanto sono privi di griglie protettive e segnalati con rami secchi e nastro segnaletico ormai sbiadito dalle intemperie. Lo stato di abbandono della comunità rischia, seriamente, di ripercuotersi sulla sicurezza ed incolumità dei cittadini. “E’ disarmante constatare – aggiungono i rappresentanti della minoranza – l’atteggiamento di ostinazione perseguito negli ultimi mesi dal sindaco che ha preferito ignorare la sistemazione di via Festola, dove sarebbe sufficiente impegnare un importo economico inferiore alle mille euro, mentre nel contempo ha preferito impiegare risorse per finanziare le iniziative della Pro Loco guidata della presidente, Elvira Micco. Secondo i consiglieri comunali dell’opposizione il sindaco Tropeano, giunto a metà del proprio mandato, “non ha ancora compreso di ricoprire un ruolo amministrativo e non partitico, in cui è necessario sostituire l’esercizio retorico in azioni ed impegno per la ricerca di soluzioni ai problemi della comunità”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here