“Ti sparo in testa”: avvocato minacciato di morte, salta l’udienza penale

“Ti sparo in testa”: avvocato minacciato di morte, salta l’udienza penale

22 Aprile 2017

Sospesa udienza penale per minacce di morte all’avvocato.

La vicenda risale a circa 2 settimane fa anche se la notizia è trapelata soltanto nelle ultime ore. Il fatto è avvenuto nel corso di una udienza penale che si stava regolarmente svolgendo dinanzi al Tribunale di Benevento con il Giudice Dott.ssa Polito.

L’imputato, un sessantenne di Montesarchio, seduto in aula accanto al suo difensore, l’avvocato Rolando Iorio, era chiamato a rispondere di svariati reati, tra cui violenza privata, stalking, minacce gravi ed altro, commessi tutti nei confronti della sua ex compagna, la quale aveva sporto nei suoi confronti svariate denunce, tanto che l’uomo era stato sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari.

Nel corso dell’ultima udienza, tenutasi in data 6 Aprile 2017, un testimone dell’accusa, evidentemente infastidito dalle domande incalzanti che gli venivano poste dall’Avvocato Rolando Iorio e, soprattutto, da quanto stava emergendo, si alzava d’improvviso e avvicinatosi al legale ed al suo assistito pronunciava nei confronti del primo inequivocabili minacce di morte, dicendogli ripetutamente “Ti sparo in testa” e mimando con la mano il gesto della pistola.

Soltanto il pronto intervento dei Carabinieri presenti in aula e degli Agenti della Polizia Penitenziaria riusciva a bloccare il tentativo di aggressione posto in essere dal teste che, preso da un’irrefrenabile attacco d’ira, pronunciava parole ingiuriose e minacciose anche nei confronti del Magistrato, il quale si vedeva costretto a sospendere l’udienza.

Impassibile il difensore dell’imputato così come il Giudice che, con estrema calma e freddezza, riusciva immediatamente a ristabilire l’ordine preannunciando l’invio degli atti in Procura per i reati commessi in aula dal testimone nonché per il reato di oltraggio a Magistrato in udienza.