Tentò di uccidere il figlio, il legale: “Il mio assistito è innocente”

Tentò di uccidere il figlio, il legale: “Il mio assistito è innocente”

14 Maggio 2015

Si dichiara innocente R. M., il 63enne di Ariano Irpino che nei giorni scorsi, dopo un diverbio acceso in famiglia, si è visto accusare di tentato omicidio nei confronti del figlio trentenne.

Guerino Gazzella

Guerino Gazzella

Il suo legale, Guerino Gazzella, avvocato matrimonialista ed esperto in diritto penale di famiglia, si è recato presso la casa circondariale di Ariano Irpino, dove l’uomo è detenuto, per un colloquio con il suo assistito.

“All’esito dell’incontro – fa sapere il legale – è emersa la figura di un uomo calmo, lucido e dedito alla sua famiglia e da 35 anni al lavoro, collaborando con la moglie nell’attività di famiglia. Il mio assistito – ha affermato Gazzella al termine del colloquio – si dichiara innocente e nega gli addebiti a suo carico”.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

<