Teatro Gesualdo: si insedia il Comitato di Gestione ma resta il pericolo di empasse

Teatro Gesualdo: si insedia il Comitato di Gestione ma resta il pericolo di empasse

25 Luglio 2017

Si insedia nuovamente il Comitato di Gestione provvisorio del Teatro Carlo Gesualdo, dopo la conferma del sindaco Paolo Foti in merito alle nomine dei componenti dell’organo – che molte polemiche avevano sollevato nel corso delle ultime settimane – attualmente composto da Antonio Caputo, Rosalia Iandiorio ed Angelo Maietta.

A loro spetterà l’onere di traghettare il Massimo cittadino nelle attività culturali della prossima stagione teatrale, anche se resta ancora poco chiaro quello che sarà il preciso campo d’azione del Comitato, le cui linee guida dovranno essere chiarite attraverso una delibera di giunta che tuttavia tarda ad arrivare.

A tardare, inoltre, anche la definizione dell’iter per la scelta del prossimo partner che affiancherà l’organo nell’organizzazione della nuova stagione.

Un ritardo che non rassicura il presidente del Comitato, Antonio Caputo, che sottolinea che se entro fine agosto tutte le problematiche non dovessero essere risolte, si correrebbe il serio rischio di una nuova empasse gestionale, con il rischio che importanti compagnie artistiche restino al di fuori della programmazione del Gesualdo.

Intanto, resta ancora in atto il procedimento di liquidazione dell’ente, che riguarderà tutto quello che è stato prodotto fino allo scorso 8 maggio, allo scopo di recuperare i crediti e pagare i debiti del Teatro.

L’importante, per Caputo, è che i fondi stanziati dall’ente non vengano assorbiti dalla liquidazione, per non correre l’ulteriore rischio di non avere risorse sufficienti a garantire una programmazione di qualità ai circa 1500 abbonati del Gesualdo.