Teatro Gesualdo, i biglietti per primi spettacoli stagionali

15 Ottobre 2013

Avellino – L’Orchestra ed il Coro del Teatro di San Carlo di Napoli, Monica Guerritore, Luca Barbareschi e Filippo Dini, Nancy Brilli e il Balletto di Mosca saranno i grandi interpreti della prima parte della dodicesima stagione teatrale del “Carlo Gesualdo” di Avellino. Da oggi sono in vendita presso i botteghini di piazza Castello i tagliandi per assistere ai primi cinque spettacoli della rassegna di “Grande Teatro”, proposta dal “Carlo Gesualdo” in collaborazione con il Teatro Pubblico Campano. La dodicesima stagione del Teatro “Gesualdo” di Avellino aprirà i battenti sabato 2 e domenica 3 novembre con “La Messa da Requiem” di Giuseppe Verdi, interpretata dall’Orchestra e dal Coro del Teatro di San Carlo di Napoli diretti da Nicola Luisotti, in omaggio al grande compositore emiliano a duecento anni dalla sua nascita. Per assistere alla Messa da Requiem il costo dei biglietti è di 40 euro per la Platea e 30 euro per la Galleria. Inoltre il Teatro comunale irpino ha previsto sconti per gli under 30 con riduzioni sensibili. La Platea costerà infatti 28 euro, mentre si potrà assistere dalla Galleria a soli 21 euro. La rassegna di “Grande Teatro” al “Gesualdo” proseguirà sabato 23 e domenica 24 novembre con “End of te Rainbow” lo spettacolo-tributo di Monica Guerritore alla grande Judy Garland per la regia di Juan Diego Puerta Lopez. Sabato 30 novembre e domenica 1 dicembre sul palcoscenico del “Gesualdo” saliranno invece Luca Barbareschi e Filippo Dini con “Il Discorso del Re”, uno spettacolo di David Seidler per la regia dello stesso Barbareschi. Nancy Brilli, invece, sabato 21 e domenica 22 dicembre sarà l’incantevole “Locandiera” di Carlo Goldoni nella versione riadattata da Giuseppe Marini. Il nuovo anno si aprirà, sabato 11 e domenica 12 gennaio, sulle note del Lago dei Cigni di Tchaikovsky interpretato dal Balletto di Mosca “La Classique” per le coreografie di Marius Petipa e le musiche eseguite dall’Orchestra del Teatro “Carlo Gesualdo”. Per tutti questi spettacoli il costo del biglietto per la Platea è di 35 euro, mentre in Galleria basteranno 28 euro. Per i giovani sotto i 30 anni il tagliando per la Platea è ridotto a 25 euro, mentre per la Galleria il costo del biglietto sarà solo di 20 euro. Intanto, prosegue a gonfie vele la Campagna abbonamenti per le Rassegne di “Grande Teatro” e “Teatro Civile” del “Carlo Gesualdo”. Sarà possibile sottoscrivere l’abbonamento fino a domenica 3 novembre presso i botteghini di piazza Castello. Inoltre sono ancora disponibili i biglietti per i tre grandi eventi fuori abbonamento che il Teatro “Gesualdo” ha previsto per il suo pubblico. Si tratta del concerto “Unplugged 2013” dei Negrita, previsto per giovedì 7 novembre: Platea 40 euro e Galleria 28 euro; dello spettacolo del duo comico più famoso della tivvù Ficarra & Picone in “Apriti Cielo”, in programma anche giovedì 14 novembre (dopo il sold out di mercoledì 13): 25 euro per la Platea e 20 per la Galleria; dell’imperdibile concerto di Renzo Arbore e dell’Orchestra italiana che arriveranno sul palcoscenico del “Gesualdo” venerdì 4 aprile: Platea a 60 euro e Galleria a 48 euro. I botteghini di piazza Castello sono aperti al pubblico dal lunedì al sabato dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20 e domenica 3 novembre dalle 16 alle 20. Per maggiori informazioni telefonare al numero 0825.771620


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.