Strage del bus, monta la protesta presso il Tribunale di Avellino

0
455
Protesta tribunale vittime strage a/16

Si è verificata stamane nell’aula della Corte d’Assise del tribunale di Avellino una nuova udienza per il processo della strage del bus. L’incontro è stato richiesto per valutare ulteriori costituzioni di parti civili prima della decisione del rinvio a giudizio in merito alla morte delle 40 persone che viaggiavano sul pullman precipitato dal viadotto Acqualonga.

Prima presso il piazzale De Marsico, poi all’interno del Tribunale, i rappresentanti dell’associazione nazionale familiari vittime della strada hanno portato avanti la propria protesta insieme ai diversi familiari delle vittime del bus. Gli animi si sono rasserenati soltanto dopo l’intervento del Gup Fiore che ha rassicurato i manifestanti nell’ambito del prosieguo del processo.

Alberto Pallotti, presidente dell’Associazione ha evidenziato come siano troppo pochi gli indagati in un processo così importante, lanciando un appello alle Istituzioni per l’attivazione di un tavolo dove si possa parlare di sicurezza stradale in un momento di grandi inaugurazioni per “un’Irpinia caratterizzata dalla mancanza di manutenzione delle vecchie strade”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here