Strage A/16, Gip respinge richiesta scarcerazione per Lametta

0
4

Avellino – Il Gip presso il Tribunale di Avellino Antonio Sicuranza ha respinto la richiesta di scarcerazione presentata dai legali di Gennaro Lametta, proprietario del bus della strage del luglio scorso sull’A/16 all’altezza di Monteforte Irpino, nella quale persero la vita 40 pellegrini. La Procura di Avellino avrebbe accertato che, nonostante Lametta avesse chiuso la propria agenzia viaggi, cancellato la partita iva e rottamato gli autobus nonché avesse rassegnato anche le dimissione da presidente della provincia di Napoli della Federnoleggio, in realtà aveva a disposizione un’altra agenzia di viaggi intestata alla moglie e al figlio. Lametta avrebbe anche dichiarato in una missiva autoreferenziale di “… essere totalmente estraneo ai fatti” che gli vengono contestati. A Lametta – arrestato lo scorso luglio insieme a due dipendenti della Motorizzazione civile di Napoli (accusati di falso in atto pubblico) vengono contestati i capi d’accusa di omicidio colposo plurimo e disastro colposo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here