Stop alle targhe alterne: lo scetticismo del Libero Sindacato di Polizia

Stop alle targhe alterne: lo scetticismo del Libero Sindacato di Polizia

31 Maggio 2019

Pubblichiamo la nota del LI.SI.PO. a firma del Segretario Generale Antonio De Lieto:

Il LI.SI.PO. – Libero Sindacato di Polizia – nel prendere atto del provvedimento di sospensione N.224 del
31 maggio 2019 relativo all’ordinanza N.161 del 30.04.2019, si dichiara totalmente insoddisfatto di tale decisione. La sospensione di cui trattasi, di fatto, non annulla l’ordinanza, la stessa può essere ripristinata in qualsiasi momento dallo stesso Organo che ha emesso il provvedimento di sospensione. Nelle precedenti note il LI.SI.PO. – ha continuato de Lieto – ha sempre posto seri dubbi circa la l’illegittimità costituzionale del provvedimento adottato dal Comune di Avellino, tanto da richiederne a più riprese l’annullamento. Nell’attesa del decorso parlamentare relativo all’interrogazione che è stata argomentata nel precedente comunicato inviato a tutti gli organi di informazione, il LI.SI.PO ha inviato una nota alla Suprema Corte Costituzionale per chiedere all’eccellentissima Corte di pronunciarsi sulla questione di legittimità costituzionale relativa all’ordinanza N.161 del 30.04.2019.