Stop ai furbetti del contrassegno disabili ad Avellino: controlli serrati dei vigili

Stop ai furbetti del contrassegno disabili ad Avellino: controlli serrati dei vigili

2 Aprile 2021

Continuano i controlli della Polizia Municipale di Avellino sull’uso improprio del contrassegno disabili. Dal 26 marzo 2021 gli uomini del Colonnello Michdle Arvonio hanno iniziato servizi mirati e in pochissimi giorni sono stati già ritirati 3 contrassegni i cui titolari erano deceduti; 4 contrassegni fotocopiati a colori; e sono stati controllati 22 automobilisti dei quali 8 sanzionati in quanto usavano il contrassegno senza il disabile a bordo, a esempio, perché ricoverato in una struttura ospedaliera e/o domiciliato presso altri parenti.

L’uso del contrassegno senza averne titolo, violazione prevista dall’art. 188 del Codice della Strada, comporta una sanzione di euro 84,00 (ridotta a euro 58,80 se pagata entro 5 giorni dalla contestazione) con una decurtazione di 2 punti sulla patente di guida. “I contrassegni servono ad agevolare la mobilità delle persone con ridotte capacità motorie o non vedenti e devono essere utilizzati esclusivamente dal titolare. L’abuso di questa agevolazione è una condotta riprovevole e moralmente incivile. Ritengo quindi importante effettuare dei controlli approfonditi per permettere a chi ne ha realmente necessità di godere di questo diritto. Un’altra finalità, più difficile, dell’intervento effettuato è quella di modificare un comportamento “culturale” scorretto basato sulla mancanza di rispetto delle norme.”