Stipendi: Marco Pugliese replica alle accuse di Riccardo Allegretti

27 Dicembre 2005

Riccardo Allegretti è amareggiato per lo scarso utilizzo. Il regista, che a giorni dovrebbe trasferirsi alla Triestina, ha tanta rabbia in corpo. Il numero dieci biancoverde accusa la società: “Sono ormai quattro mesi che non percepisco lo stipendio. Ad inizio stagione abbiamo siglato un accordo verbale in seguito al quale avremmo dovuto ricevere lo stipendio ogni tre mesi. Ora questa situazione non mi sta più bene, in considerazione del fatto che sono in partenza. Il mio futuro è lontano dall’Irpinia e vorrei sapere quando la società si deciderà a darmi questi soldi”. Pronta la replica del presidente Marco Pugliese: “E’ nervoso per altri motivi e per questo parla così. Ha sbagliato con queste dichiarazioni in virtù del fatto che è un tesserato dell’Avellino. A breve incontrerò il suo procuratore e gli troveremo una nuova sistemazione. Una cosa è certa, queste cose fanno male.- continua il più piccolo dei fratelli di Frigento – Sono amareggiato perché è un calciatore su cui l’Avellino puntava molto. E’ tra gli elementi della rosa che percepiscono uno stipendio piuttosto elevato. Facendo un rapporto con le prestazioni farebbe meglio a restare zitto. Ad inizio stagione abbiamo tenuto anche una conferenza per spiegare le modalità del pagamento degli stipendi. E’ assurdo fare certe affermazioni, i soldi ai calciatori vengono garantiti dalla Lega”. Nei prossimi giorni vedremo cosa accadrà. La società, dal canto suo, è tranquilla. Non ci resta che attendere e capire come verrà risolta la vicenda. (di Sabino Giannattasio)


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.