“Stiamo studiando inziative comuni da tenersi all’interno della Caserma”. Esercito-Avellino, parla il sindaco

“Stiamo studiando inziative comuni da tenersi all’interno della Caserma”. Esercito-Avellino, parla il sindaco

6 Settembre 2019

Alpi – Il rapporto di amicizia e collaborazione tra la città di Avellino e l’Esercito Italiano – un rapporto antico e di per sé già solido – potrebbe sfociare in altre iniziative in cui la città sia maggiormente coinvolta. E’ allo studio del Comune e del 232° Reggimento Trasmissioni, infatti, la possibilità di aprire più spesso la caserma di Viale Italia ad eventi comuni. “Il Reggimento di Avellino – afferma il sindaco Gianluca Festa – è un valore aggiunto per la città. Attualmente la Caserma ospita 800 militari, tutte le strutture, quindi, sono utilizzate. Ma sul futuro utilizzo ci stiamo confrontando con il Comando e non escludiamo un utilizzo più intenso della struttura, con iniziative organizzate di comune accordo. Vogliamo ricucire il rapporto di amicizia e di comunità con l’Esercito. Vogliamo ricreare quel rapporto di un tempo. Il Corpo dell’esercito è da sempre vicino agli avellinesi”.