Stellantis; Palombella-Ficco (Uilm): “Italia sappia essere protagonista della futura industria dell’auto”

Stellantis; Palombella-Ficco (Uilm): “Italia sappia essere protagonista della futura industria dell’auto”

4 Gennaio 2021

“Ora che la fusione fra FCA e PSA è definitivamente deliberata con la nascita del nuovo gruppo Stellantis, si apre un nuovo capitolo per l’industria dell’auto in Italia”. Lo dichiarano Rocco Palombella, segretario generale della Uilm, e Gianluca Ficco, segretario nazionale Uilm responsabile del settore auto.

“La nascita di Stellantis – spiegano Palombella e Ficco – presenta sia opportunità sia rischi per la nostra industria. Fortunatamente tutti gli stabilimenti italiani stanno ricevendo assegnazioni produttive e gli investimenti sono proseguiti nonostante il momento di emergenza causato dall’epidemia di Covid; questo ci mette in condizione di affrontare il prossimo futuro nella migliore delle condizioni possibili”.

“Tuttavia ogni fusione nasconde anche dei pericoli, se non altro per via delle naturali sinergie che col tempo si sviluppano – aggiungono Palombella e Ficco. A tal riguardo abbiamo ricevuto la formale rassicurazione di FCA che la fusione non determinerà chiusure, ma di certo sul lungo termine l’Italia dovrà saper fare sistema per assicurarsi un ruolo da protagonista”.

“Nel prossimo futuro – concludono Palombella e Ficco – ci aspettiamo di incontrare Stellantis per instaurare un proficuo confronto sul futuro e per conoscere l’amministratore delegato Carlos Tavares”.