Calcio Avellino, nessuna apprensione per lo stadio Partenio

Calcio Avellino, nessuna apprensione per lo stadio Partenio

3 Gennaio 2019

di Claudio De Vito – Appuntamento a Palazzo di Città questa mattina per la Calcio Avellino che con alcuni suoi esponenti ha gettato le basi per la stipula della nuova convenzione per l’utilizzo del Partenio-Lombardi.

Questa volta nessuna apprensione o corsa contro il tempo perché l’accordo in deroga per l’uso esclusivo dello stadio, stipulato dopo l’uscita di scena di Walter Taccone a inizio a novembre e scaduto lo scorso 31 dicembre, sarà prorogato con una delibera commissariale fino al 28 febbraio. E’ l’esito dell’incontro avvenuto questa mattina con il dirigente del Settore Patrimonio Luigi Cicalese. Per la nuova convenzione se ne riparlerà pertanto a marzo.

Nessun pericolo di trasloco pertanto, anche perché ieri la squadra ha potuto tranquillamente riprendere gli allenamenti sul sintetico del Partenio-Lombardi dove domenica alle 14.30 sarà ricevuto il Ladispoli. Resta però la volontà da parte della dirigenza Sidigas di ottenere uno sconto sull’attuale canone mensile di 9.500 euro ritenuto oneroso per un campionato di Serie D. Cifra che non sarà ritoccata al ribasso.

Ma il discorso sarà intavolato ad ampio raggio e coinvolgerà anche l’opera di restyling della quale necessita l’impianto sportivo attualmente privo dei settori laterali della Tribuna Montevergine a causa dell’assenza delle sedute individuali che giacciono da tempo nel ventre dello stadio.