Sport e disabili: Cena “al buio” per 100 ospiti

0
2

Il Cip (Comitato Italiano Paralimpico) e il Coni di Avellino, in un ottica di promozione e divulgazione delle attività Sportive degli atleti diversamente abili in provincia, organizzano l’evento “Cena al buio”, presso la sala teatro della Chiesa di Rione Parco di Don Emilio Carbone questa sera. La Kermesse sarà un momento per far scoprire all’Irpinia tutta realtà spesso poco conosciute, come quelle di atleti non normodotati che hanno raggiunto livelli importanti, come quelli ottenuti dal G.S Nuova Realtà Campana per i non vedenti e anche dal G.S. Kirks. Un evento di promozione, insomma, sia per gli atleti che per l’intero movimento, abbattendo le barriere culturali e incentivando lo sport a 360°, come occasione per inserire l’essere disabile fra i fattori non penalizzanti ma come risorsa del territorio. Migliorare la qualità della vita stessa delle persone coinvolte, proprio grazie allo sport. Alla manifestazione prenderanno parte oltre cento persone e i rappresentanti politici locali con l’augurio che siano proprio le istituzioni ad avviare una programmazione seria e concreta quale soluzione del problema. Grazie alla collaborazione con il cuoco Nicola Pauciello, che attraverso i suoi gustosi piatti e grazie a sei camerieri non vedenti, porterà delle gustose pietanze in sala, dove le cento persone vivranno un’ esperienza sensoriale unica, visto che non potranno usufruire del senso della vista. Un modo per sensibilizzare gli altri sensi e capire come essi siano utilizzati dalle persone affette da cecità.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here