Sos dagli Amici della Strada – Paternostro: più prevenzione e meno lutti

20 Settembre 2005

“Troppi e tanti sono gli incidenti stradali che hanno imbrattato di sangue le strade della nostra Irpinia”. Così il presidente provinciale dell’Associazione A.D.P. Amici della Polizia Anna Paternostro. “In ultimo quello avvenuto sulla Ofantina nei pressi della cava di Salza Irpina ove una ventottenne versa in gravi condizioni all’ospedale Moscati. A giudizio dell’A.d.P. Sull’arterie della provincia di Avellino va intensificato al massimo il controllo del territorio da parte della Polizia stradale: infatti più pattuglie della Polizia stradale fanno da deterrente a tutti quegli automobilisti indisciplinati che per la loro condotta di guida creano incidenti con conseguenze anche mortali. Tutti hanno il dovere di intervenire e non solo di reprimere a tutti i costi come il caso degli autovelox selvaggi. E’ necessario privilegiare la prevenzione come pure a nostro avviso gli enti proprietari delle strade devono curare di più la manutenzione delle stesse dal momento che talune strade somigliano sempre più a delle mulattiere. La struttura periferica della A.d.P., sulla tematica, ha inviato un’articolata nota alla presidenza nazionale per chiedere l’interessamento della stessa con le istituzioni competenti”.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.