Solofra, scarti di pelle abbandonati nel Distretto: scatta il sequestro

0
167
discarica solofra
discarica solofra

Resta alto l’allarme ambiente a Solofra dopo la nuova operazione portata a segno stavolta dagli uomini della Guardia di Finanza della Tenenza di Solofra.

Le Fiamme Gialle hanno proceduto, infatti, al sequestro di un sito sito di circa 500 metri quadrati in pieno Distretto industriale dove sono stati rinvenuti abbandonati in un area pertinenziale esterna ad un opificio industriale ormai in disuso, vari materiali e rifiuti consistenti in residui di lavorazione delle pelli, scarti di produzione che da una prima disamina sono stati classificati come rifiuti speciali provenienti dall’attività industriale conciaria.

“Si tratta di un intervento diretto al contrasto di quelle azioni illecite che comportano alterazioni ambientali in grado di compromettere l’ecosistema – si legge in una nota della Guardia di Finanza -. Infatti, l’abbandono indiscriminato di materiali non degradabili e nocivi, come quelli in questione, in particolari aree attigue a quelle boschive che predominano l’intera zona del solofrano, potrebbero comportare nel tempo seri problemi all’ambiente”.

Il sequestro della discarica nel distretto di Solofra segue quello effettuato alla fine dell’anno scorso a Serino dove in un fondo agricolo sono state rinvenute numerose lastre di amianto (eternit) per un peso complessivo di oltre 1000 chili nonchè altri materiali classificati come “rifiuti speciali pericolosi”.

In particolare, le Fiamme Gialle di Solofra hanno proceduto a sottoporre a sequestro un’area di circa 2000 metri quadrati ed a denunciare a piede libero il proprietario del fondo per il reato di attività di gestione di rifiuti non autorizzata, cui è stato intimato anche di procedere alla bonifica immediata della zona.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here