Solofra – Lsu, Gagliardi e C.M.: i chiarimenti dell’amministrazione

0
9

Solofra – Non si fa attendere la replica della maggioranza guariniana alle considerazioni del commissario del coordinamento cittadino di Forza Italia Claudio Rossano. Sulle nomine dei consiglieri alla Comunità Montana “Serinese – Solofrana” la maggioranza spiega che sarebbe stato opportuno rimandare in considerazione della legge riguardante il riassetto degli enti montani. Sulla vicenda dell’incompatibilità, attraverso un comunicato stampa, la maggioranza precisa “che è il caso che ci si decida sulla strada che si intende adottare al riguardo. O l’avvio della procedura di incompatibilità viene bollata come un atto che viola il principio della rappresentanza democratica oppure no. La maggioranza subisce – continua la nota – ricorsi palesemente infondati, velleitari, inconsistenti, mentre una procedura avviata nei confronti di un consigliere di minoranza (Pio Gagliardi ndr), sostenuta dall’intero gruppo di maggioranza che ha assunto in merito un atteggiamento garantista, e che sembra avviarsi ad una conclusione negativa per l’ interessato, suscita toni da ‘difesa del Piave’. Lo ribadiamo: occorre decidersi”. Per quanto riguarda l’argomento dei precari e la loro stabilizzazione, sembra che Solofra, secondo quanto spiegato dalla maggioranza Guarino, è l’unico comune “ad aver già deliberato”. Ed in merito all’argomento apprezza l’atteggiamento tenuto dal consigliere di minoranza Antonello D’Urso “che punta l’indice sulla necessità di accelerare i tempi”. Per chiudere la maggioranza condivide la posizione “espressa dal consigliere di minoranza, Agostino De Maio, che rispetto al bilancio ha sollevato questioni e problemi mantenendo un tono misurato”. (di Dante Grimaldi)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here