Solofra – Il gestore dell’impianto depurativo difende l’aumento

0
1

Solofra – Il soggetto attuatore, gestore dell’impianto depurativo Solofra – Mercato S. Severino, difende l’aumento del 10 per cento per la depurazione a carico degli operatori conciari solofrani. Infatti ha scritto al responsabile della segreteria Bassolino, Allodi: “Siamo in forte difficoltà nel far fronte sia ai costi da sostenere verso i fornitori che al pagamento delle spettanze dovute ai dipendenti – recita la nota – E’ noto altresì che il Commissario (Roberto Jucci, ndr) non ha alcuna possibilità di assumere prestiti presso istituti bancari né dirottare fondi già destinati ad altri interventi nel bacino idrografico del fiume Sarno”. Tra l’altro il soggetto attuatore ha sottolineato come le perdite siano legate alla riduzione dei volumi di acque pervenute nell’impianto depurativo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here