Solofra – Crisi conciaria, Iannaccone: “Aiuti per rilancio”

0
8

Il distretto conciario di Solofra è interessato da tempo da una grave crisi. Arturo Iannaccone, parlamentare di Mpa, ha presentato in merito, un’interrogazione al Ministro per lo Sviluppo Economico, Claudio Scajola. “Il distretto conciario di Solfora rischia di essere particolarmente penalizzato dall’attuale congiuntura economica, al momento sono oltre 200 i contratti a tempo determinato non rinnovati, 170 i procedimenti di cassa integrazione avviati nel 2008 a cui se ne aggiungono altri 130 richiesti nei primi giorni del 2009 da 6 piccole aziende che lavorano le pelli”. “Il rallentamento della produzione – aggiunge Iannaccone – ha messo a rischio circa 500 posti di lavoro, tra contratti a termine non rinnovati e procedimenti di cassa integrazione ordinaria, così come ci hanno fatto sapere anche le organizzazioni sindacali.” Il Parlamentare del Mpa ha pertanto chiesto al Ministro Scajola se “non ritenga più ineludibile convocare un tavolo di concertazione tra il Governo, le parti sociali e gli enti territoriali al fine di riuscire a mantenere l’eccellenza produttiva del settore, garantire il mantenimento dei livelli occupazionali, accelerare le procedure per l’assegnazione dei fondi destinati al rilancio dei distretti industriali e definire particolari agevolazioni, anche fiscali, per le imprese ubicate nei territori ricadenti nelle aree individuate dall’articolo 17 del Regolamento, il cosiddetto ‘obiettivo convergenza’”.

“Mi auguro – ha concluso Iannaccone – che l’Esecutivo, per bocca di Scajola, ci dia una risposta positiva, che adotti i provvedimenti necessari e ponga in essere le iniziative utili a scongiurare la perdita di posti di lavoro o la chiusura di qualche nostra azienda solofrana”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here