“Soccorso Scolastico”: si chiude il progetto della Misericordia

0
90

Avellino – Si conclude domani alle ore 16.30 presso la sede cittadina il progetto della Misericordia “Soccorso Scolastico”. L’iniziativa, patrocinata dalla Provincia di Avellino e svolta in collaborazione con le scuole secondarie cittadine Dante Alighieri, Enrico Cocchia, Leonardo da Vinci e Francesco Solimena, tende al recupero della dispersione scolastica ed al sostegno degli studenti in difficoltà. Al progetto – cui hanno collaborato attivamente docenti volontari in pensione, oppure in servizio attivo, che hanno prestato la loro disponibilità – nasce in risposta al problema della dispersione scolastica e per il sostegno all’apprendimento degli studenti in difficoltà. Le attività di sostegno hanno avuto inizio a gennaio e si sono svolte con una programmazione che ha previsto quattro corsi così articolati: italiano – finalizzato al recupero delle abilità di base della comunicazione verbale; matematica – finalizzato al recupero delle abilità di calcolo; lingue straniere – finalizzato all’acquisizione di nuovi mezzi comunicativi; educazione civica – per il rispetto della collettività e del singolo, delle diversità religiose, sociali e culturali. Ai corsi hanno partecipato circa cinquanta studenti della scuola primaria di 1° grado della città di Avellino, selezionati in collaborazione con le istituzioni scolastiche in base alla necessità di sostegno, alle difficoltà familiari ed esposizione al rischio di marginalizzazione scolastica. L’esperienza maturata, in termini di rendimento e di vissuti relazionali, ha permesso di mettere in evidenza la valorizzazione delle risorse umane degli studenti, con il recupero della promozione del successo scolastico, preludio al successo nella vita. Alla chiusura del progetto sarà presente l’Assessore Provinciale alla Cultura Giuseppe del Mastro, Vincenzo Lauria, ideatore e responsabile del progetto e le istituzioni scolastiche, che hanno collaborato alla sua realizzazione. “La Misericordia di Avellino insieme a tutti gli studenti che hanno frequentato i corsi di sostegno – evidenzia l’organismo – con questa manifestazione, intendono rivolgere un caloroso ringraziamento a tutti i docenti che, in completa gratuità, con passione e pazienza hanno prestato il loro impegno alla buona riuscita del progetto. L’auspicio del Presidente della Misericordia di Avellino, Giuseppe D’Argenio, è che questa bella e produttiva esperienza, grazie al sostegno delle istituzione, possa essere ripetuta con sempre maggiori orizzonti per gli anni a venire”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here