Misure antismog in città, scatta la proroga fino al 31 marzo

Misure antismog in città, scatta la proroga fino al 31 marzo

6 Marzo 2020

Nuovo provvedimento del Comune di Avellino per combattere l’inquinamento causato da abbrucciamenti e gas auto. L’allerta antismog resta alta da parte del sindaco Gianluca Festa che ha disposto una proroga fino al 31 marzo dell’ordinanza dello scorso 1 febbraio attraverso l’ordinanza n. 78.

L’inosservanza delle disposizioni sugli abbruciamenti di vegetali sarà punita con una sanzione amministrativa che andrà dai 25 ai 500 euro. mentre è prevista una sanzione di 87 euro per i trasgressori delle misure antismog relative all’emissione di gas di scarico delle auto, oltre all’obbligo di sottoporre il veicolo a revisione straordinaria presso l’Ufficio della Motorizzazione Civile.