Smartphone in vendita a prezzo conveniente, ma è una truffa: i Carabinieri di Teora denunciano una donna

0
47

I Carabinieri della Stazione di Teora hanno denunciato alla competente Autorità Giudiziaria una trentenne della provincia di Latina, ritenuta responsabile di truffa.

A cadere nella sua trappola un uomo del posto che, dovendo acquistare un nuovo telefono cellulare, veniva attratto da un’offerta oltremodo conveniente pubblicata su un sito online: ignaro del raggiro in cui sarebbe incappato, effettuava il pagamento di 450 euro mediante versamento su carta prepagata.

Ma, ricevuta la somma pattuita, la fittizia venditrice non consegnava lo smartphone e si rendeva irreperibile.

Attraverso una serie di accertamenti i Carabinieri sono riusciti ad identificare la presunta truffatrice la quale, alla luce delle evidenze emerse, è stata deferita in stato di libertà.

Si ricordano ancora una volta gli utili consigli riportati con l’iniziativa “Difenditi dalle truffe”, nata per forte volontà del Comando Provinciale dei Carabinieri di Avellino. È importante saper riconoscere le situazioni più a rischio e, di conseguenza, i comportamenti da assumere, diffidando sempre degli acquisti oltremodo convenienti, trattandosi verosimilmente di una truffa o di prodotti rubati.